I consigli per un perfetto picnic green

Avete in programma un pic-nic insieme alla famiglia e agli amici per uno dei prossimi weekend? Ecco i nostri consigli per organizzarlo al meglio e nel rispetto dell’ambiente.

– L’occorrente
Tra le cose da portare al picnic ce ne sono alcune che puntualmente vengono dimenticate a casa. Per evitare che succeda, preparate la vostra personale check list da spuntare prima di partire! Non dimenticate di inserire: una cerata da stendere tra il prato e la tovaglia per evitare che si inzuppi di umidità, cuscini in abbondanza per migliorare il comfort a terra e qualche gioco da fare in compagnia.

A proposito di giochi, che ne dite delle nostre racchette?

– Il menù
Il menu del picnic perfetto è fatto di ricette golose ma semplici e leggere, come cous cous, sandwich e torte salate. Non possono mancare frutta di stagione o un dolcetto da gustare a fine pranzo.
Un accorgimento davvero utile, soprattutto se sarete numerosi, è quello di suddividere già da casa il cibo in monoporzioni pronte all’uso.

– Il frigo passivo
Quando riempite i frigo passivi con tutto l’occorrente seguite un certo criterio d’ordine nel riporre i piatti che avete preparato: è molto comodo mettere sul fondo i cibi di fine menù, mentre in cima le prime portate. Spesso le bibite possono essere portate in un contenitore a parte.

I frigo passivi Adriatic sono pratici e resistenti, ideali per le giornate all’aria aperta in compagnia! Qui potete scegliete la capienza e il colore che preferite!

Potete poi usare la bottiglia termica Balù come frigo passivo o come contenitore di liquidi – sia caldi che freddi – da spillare direttamente nel bicchiere.

– Il tocco green
Fate in modo di evitare stoviglie, bicchieri e posate usa-e-getta: ogni partecipante potrebbe portare per sé posate e bicchiere.
Ricordatevi inoltre i sacchetti per i rifiuti adatti alla raccolta differenziata… È buona regola lasciare il luogo del picnic così come lo avete trovato!